Campeggio invernale

Ideale per il campeggio invernale o a prova d’inverno?

Nel parlato comune, i due termini sono intercambiabili. Per l’inesperto, descrivono una caravan o un autocaravan dove poter trascorrere una vacanza invernale senza congelare.

Ma questo non è proprio il caso. Sebbene i due termini suonino simili, hanno due significati ben distinti.
Entrambi si basano su standard officiali, per questo sono definiti chiaramente e inequivocabilmente.

I produttori utilizzano i due termini per riferirsi ai gradi II e III come definito negli standard DIN EN 1654-1 per caravan e EN 1646-1per autocaravan, per i quali vi è una procedura di prova suddivisa in 4 fasi:

A prova d’invero (grado II)
Fase 1 – raffreddamento:

Il veicolo è raffreddato fino a 0°C per un lasso di tempo di almeno 10 ore. Per questo, tutte le porte e finestre vengono aperte per raffreddare il veicolo completamente.

Ideale per il campeggio invernale (grado III)
Fase 1 – raffreddamento:

Il veicolo è raffreddato fino a -15°C per un lasso di tempo di minino 10 ore. Per questo, tutte le porte e finestre vengono aperte per raffreddare il veicolo completamente.

Fase 2 – riscaldamento:
Lo scopo è quello di riscaldare gli interni del veicolo di prova il più veloce possibile partendo da una temperatura di 0°C. Il punto di misurazione in posizione centrale, un metro dal pavimento interno al centro della zona abitativa, deve riscaldarsi fino a 20°C in due ore, per cui la differenza di temperatura in altri cinque punti di misurazione del veicolo non deve superare i 7°C.

Fase 2 – riscaldamento:

Lo scopo è quello di riscaldare gli interni del veicolo di prova il più veloce possibile partendo da una temperatura di -15°C. Il punto di misurazione in posizione centrale, un metro dal pavimento interno al centro della zona abitativa, deve riscaldarsi fino a 20°C in due ore, per cui la differenza di temperatura in altri cinque punti di misurazione del veicolo non deve superare i 7°C.

-

Fase 3 – stabilizzazione:

Dopo un’ora di stabilizzazione, durante la quale il veicolo di prova è mantenuto a una temperature interna di più di 20°C dal riscaldamento, i serbatoio di acqua vengono riempiti.

-

Fase 4 – test idraulico:

Dopo un’altra ora, tutto l’impianto idraulico e la rubinetteria sono testati per assicurare che siano funzionali, ad esempio che l’acqua al loro interno non sia congelata.

Se il veicolo di prova supera il grado II, è qualificato come “a prova d’inverno”.

Se il veicolo supera il grado III, è qualificato come “ideale per il campeggio invernale”.

Campeggio invernale con HYMER

Tutti gli autocaravan HYMER e le caravan ERIBA sono consegnati già a prova d’inverno. Anche l’HYMERCAR può essere reso a prova d’inverno con gli optional appropriati, rendendolo così ideale per il campeggio invernale.

HYMER sottopone i suoi autocaravan e caravan a un vero e proprio test di stress al freddo e alla procedura di grado III. Questa operazione viene eseguita presso Truma a Monaco per i sistemi di riscaldamento ad aria calda e nella camera fredda ALDE in Svezia per i sistemi di riscaldamento ad acqua calda.

Nel 1977 HYMER introdusse il Sistema PUAL ancora brevettato, il quale garantisce a tutti gli autocaravan HYMER e alle caravan ERIBA una qualità superiore in termini di stabilità e isolamento. L’isolamento eccellente della schiuma PUAL garantisce temperature piacevoli durante tutto l’anno e riduce il consumo di gas in inverno. L’isolamento termico è equivalente allo spessore di 80 cm di un muro di mattoni negli autocaravan, o di 68 cm nelle caravan.

Completamente a prova d’inverno:

L’idoneità degli autocaravan HYMER per un utilizzo annuale costituisce un grande vantaggio rispetto a molti altri marchi. Intelligenti soluzioni di controllo del clima, come le installazioni di servizio isolate e i serbatoi, il cruscotto riscaldato, armadietti esterni riscaldati e le finestre con doppio vetro e cornice, o il sofisticato sistema di riscaldamento e ventilazione e la tecnica d’incollaggio tipica HYMER rendono ogni Hymermobil ideali per qualsiasi condizione metereologica. Potrete così ammirare i paesaggi innevati d'inverno dall’interno del vostro veicolo caldo e accogliente, non importa quanto freddo sia fuori.

Anche le gamme di caravan ERIBA Feeling, ERIBA Nova e ERIBA Nova S sono dotate del design PUAL, notevole per la sua parete eccezionale e per l’isolamento del tetto, rendendo i modelli di questa gamma ideali per u utilizzo annuale. Le caravan ERIBA eccelle in numerosi test con brevi tempi di riscaldamento e una distribuzione della temperatura uniforme in tutta la caravan, nonostante il basso consumo di gas. L’ERIBA Exciting, ERIBA Nova e ERIBA Nova S vantano anche un riscaldamento ad acqua calda. Le finestre con dippio vetro acrilico offrono inoltre una grande protezione dai raggi solari e limitano la perdita di calore. Per un comfort ancora maggiore e un ambiente confortevole, speciali pacchetto invernali optional sono disponibili per molte gamme ERIBA.

Allo stesso modo anche gli HYMERCAR hanno ottenuto il massimo dei voti durante i test nella camera fredda. Idee e soluzioni intelligenti di HYMER accessori e ricambi originali contribuiscono a rendere sempre maggiore il piacere di una vacanza invernale: l’isolamento interno per le finestre della zona abitativa e della cabina di guida, un elemento isolante regolabile in altezza per la parte posteriore e il tetto perfettamente isolato mantengono la zona abitativa calda e accogliente, mentre il pratico portasci, semplicemente montato sul binario di guida, è ideale per stivare.